Cerca
  • Erica Marocchi

Verbale Assemblea straordinaria della Vicinia Granda di Ville del Monte

Verbale dell’Assemblea straordinaria

dell’Associazione

“Vicinia Granda di Ville del Monte”

***

L’anno duemilaventuno, il giorno 14 del mese di Novembre “14Novembre 2021”

alle ore 11,30,in Tenno, alla Località Ville del Monte, nella chiesa di Ville del Monte, a seguito di regolare avviso di convocazione sono qui presenti i soci e i membri degli Organi Sociali dell’Associazione Vicinia Granda di Ville del Monte”, con sede in Tenno, Località Ville del Monte, alla Frazione Sant’Antonio n. 30, Cod. Fisc. 93018710223,per riunirsi in Assemblea in seduta straordinaria e per discutere e deliberare sul seguente:

ORDINE DEL GIORNO

1) Approvazione del progetto di Fusione per incorporazione del Caseificio di Ville del Monte nella Vicinia Granda di Ville del Monte, sulla base della relazione del Presidente, nonché dell’inventario dei beni, della situazione patrimoniale della Vicina Granda e del Caseificio di Ville del Monte alla data del 30 settembre 2021;

2) delibere connesse e conseguenziali.

A norma del vigente Statuto sociale assume la presidenza dell'assemblea il signor Marocchi Giancarlo, Presidente e Legale Rappresentante dell’Associazione “Vicinia Granda di Ville del Monte”, il quale, considerato che nessuno si oppone alla discussione degli argomenti posti all'ordine del giorno, accertata l'identità e la legittimazione dei presenti, dichiara l'assemblea validamente costituita e idonea a deliberare e passa quindi alla trattazione congiunta degli argomenti posti all'ordine del giorno.

In via preliminare i soci qui riuniti nominano a segretario della riunione la signora Erica Marocchi, e a scrutatori i signori Remo Berti e Ruggero Bonomi.

Quindi, il Presidente rifacendosi a tutte le precedenti deliberazioni assembleari intervenute al riguardo, riassume le motivazioni e le ragioni che rendono opportuna e conveniente la fusione per incorporazione del Caseificio di Ville del Monte nella Vicinia Granda di Ville del Monte.

Procede poi a illustrare il dettaglio dell'operazione, collegandosi al progetto di fusione, che al presente verbale si allega sotto la lettera "A".

A tal riguardo il Presidente dichiara che trattandosi di fusione tra associazioni non riconosciute che non sono Enti del Terzo Settore, come confermato dalla dottrina più autorevole (Orientamento n. 75 dei Consigli Notarili dei Distretti Riuniti di Firenze Pistoia e Prato), alla luce dell'art. 42 bis c.c.:

-- il progetto di fusione non è soggetto ad alcuna forma di pubblicità;

-- la delibera di approvazione del progetto di fusione, in mancanza di clausole di segno contrarie negli statuti vigenti, non è soggetta ad alcun vincolo di forma;

-- non si applicano le disposizioni degli articoli 2501-ter comma 1, numeri 3), 4) e 5) dell'art. 2501-sexies c.c.; quanto all'art. 2501-quinquies la relazione dell'organo amministrativo è stata predisposta al solo fine di illustrare le ragioni che giustificano la fusione stessa;

Il Presidente dichiara inoltre che:

- sono rimasti depositati in copia presso la sede della associazione incorporante, e presso la sede della associazione incorporanda, fin dal 30 settembre 2021, i documenti previsti dall'art. 2501 septies c.c., fatta eccezione per quanto sopra precisato; tali documenti sono stati altresì pubblicati sul sito internet delle due associazioni;

- la associazione incorporante manterrà il vecchio statuto, lievemente modificato al fine di adeguarlo alle inderogabili norme di legge;

- per entrambe le associazioni sono state predisposte le relazioni patrimoniali di cui all'art. 2501 quater c.c. chiuse alla data del 30 settembre 2021; il Presidente precisa che, tra la data di riferimento della situazione patrimoniale dell'associazione e la data odierna non si sono verificate circostanze tali da rendere inattuali o superate le informazioni in essa contenute;

- nessuna delle associazioni interessate alla fusione è sottoposta a procedure concorsuali, né si trova in liquidazione avendo iniziato la ripartizione dell'attivo; non ricorrono, inoltre, le condizioni di cui all'art. 2501-bis c.c. (fusione a seguito di acquisizione con indebitamento).

Il Presidente sottopone a questo punto all'approvazione dell'Assemblea il progetto di fusione illustrato.

Il Presidente constata e fa constatare che l'assemblea, dopo breve discussione, visionata la documentazione sopra citata e udita la relazione del Presidente, dichiarandosi adeguatamente informata sugli elementi necessari per adottare le conseguenti delibere, con voto palese espresso per alzata di mano, con n. 59 (cinquantanove) voti favorevoli, con n. 0 (zero) voti contrari e con n. 0 (zero) astenuti, per come dichiara il Presidente

DELIBERA

1) di approvare la sopra allegata situazione patrimoniale dell'associazione chiusa al 30 settembre 2021;

2) di approvare in ogni suo punto il sopra allegato progetto di fusione come illustrato dal Presidente dell'Assemblea in premessa;

3) di prendere atto che:

- in conseguenza della fusione la associazione incorporante assumerà i diritti e gli obblighi della associazione incorporata, proseguendo in tutti i suoi rapporti anche processuali, anteriori alla fusione;

- la associazione incorporante manterrà il vecchio statuto, lievemente modificato al solo fine di adeguarlo alle inderogabili norme di legge;

- la fusione avverrà con le modalità di cui al progetto di fusione sopra approvato;

4) di delegare il Presidente in carica al momento dell'atto di fusione, a compiere tutte le formalità richieste per dare esecuzione alla deliberata fusione e, quindi, ad apportare a quanto deliberato tutte quelle modifiche, integrazioni o aggiunte che fossero necessarie ai sensi di legge; a stipulare, anche in via anticipata, il relativo atto di fusione; a consentire volture di beni, intavolazioni, iscrizioni ed annotazioni nei Pubblici Registri, anche esonerando i competenti Conservatori e Funzionari da ogni responsabilità; il tutto con ogni potere a tal fine necessario ed opportuno, nessuno escluso od eccettuato.

Null'altro essendovi da deliberare e nessuno dei presenti chiedendo la parola, il Presidente dichiara sciolta l'assemblea alle ore 11e minuti35.

Il Presidente La Segretaria

Marocchi Giancarlo Marocchi Erica

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

STATUTO della “VICINIA GRANDA DI VILLE DEL MONTE” *** PREAMBOLO Il presente statuto deriva da quello antico andato perduto del quale si tramanda in loco la memoria orale. Esso è stato redatto sulla ba

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELL'ASSOCIAZIONE "CASEIFICIO DI VILLE DEL MONTE- NELL'ASSOCIAZIONE "VICINIA GRANDA DI VILLE DEL MONTE" 1) Associazione incorporante: "VICINIA GRANDA